RECENSIONI LETTORI

 

logobloodyman

20 Luglio 2016

Un romanzo avvincente in cui l’autore miscela, con la perizia e l’abilità di un grande scrittore, più generi letterari (Thriller, Sentimentale, Giallo, NG) realizzando un’opera singolare che appassiona e fa scattare l’identificazione con Jason, il protagonista principale.

La sovrapposizione fra fantasia e realtà, l’intrecciarsi del passato al presente catturano l’attenzione del lettore tenendolo incollato alle pagine fino all’esplosione del finale che stupisce.
Da non perdere!

Link Amazon


logoclienteamazon3

3 Maggio 2016

Quando si mescolano i generi bisogna fare molta attenzione, solitamente amo i legal thriller con risvolti sociali/psicologici, ma qui l’autore esagera. La storia è talmente ricca di intrighi, da risultare decisamente poco realistica. Poco probabili anche alcuni dei dialoghi e delle reazioni dei personaggi.
Interessante il finale, ma si tratta ancora una volta di un genere completamente differente.

Link Amazon


logomonica

30 Marzo 2016

Una storia che ti stupisce per tutti i colpi di scena, per le diverse storie che si intrecciano.

Un libro che fino alla fine ti sorprende.

Link Amazon


logo elisabetta

29 Marzo 2016

Credo di non avere mai letto un libro che mi abbia innervosito tanto, ha seriamente minato la mia passione per la lettura. L’ho trovato banale, pieno di luoghi comuni, frasi fatte, noiosissimo e soprattutto pieno di errori grammaticali.
Veramente pessimo!

Link Amazon


logo maurizio

23 Marzo 2016

Un plot ben congegnato ed un buon tratto narrativo, che definisce i personaggi in maniera egregia e concisa, rendono la lettura gradevole ed interessante, se non proprio avvincente, fino ad un buon tre quarti dell’opera.

Il guaio avviene nel finale, all’insegna del “tutto è lecito pur di stupire”, ma in effetti disorienta solo il lettore con ripetuti e snervanti balzi cronologici e lo confonde con un invenzione tanto artificiosa quanto gratuita ed inutile.

Link Amazon


 

logoleonsk

14 Febbraio 2016

Scritto in maniera semplice, quasi per ragazzini. La trama è sufficiente anche se la causa legale che dovrebbe rappresentare il fulcro del racconto nasce, si sviluppa e termina senza alcun costrutto (scordatevi i legal thriller alla Grisham, per capirci).
Aggiungiamoci l’11 settembre, una malattia, una figlia che prima è una sorella, un suocero francese, un pizzico di sovrannaturale e… ho fatto davvero fatica a terminarlo!

Link Amazon


 

logogiovy71

11 Febbraio 2016

Questo libro mi ha colpito oltre che per la storia, sopratutto per come è “dipinta”.
L’autore, Andrea Canto,è riuscito a farmi passeggiare con i suoi personaggi tra Brooklyn e Manhattan. Leggendo leggendo, mi sono sempre più avvicinato ai protagonisti. Non immedesimato, ma avvicinato.
La differenza sta nel taglio che Andrea Canto ha saputo dare alla narrazione. A un certo punto può spiazzare ma allo stesso tempo si trova qualcosa di nuovo.

Buona lettura a tutti

Link Anobii.com


 

logoannamarcone

10 Febbraio 2016

Il libro si legge con una passione indescrivibile, scritto benissimo!
I protagonisti sono descritti così bene che riesci a sentire la loro mancanza quando si è costretti a chiudere il libro.

Trama avvincente, non scontata che riesce a concentrare i sentimenti di lealtà, amore, passione per il lavoro e senso della giustistia, riscatto per i più deboli.
Un libro che nessun lettore può perdersi. Grandissimo l’autore!

Link Amazon


 

logoemy

9 Febbraio 2016

Come sempre io non sono in grado di dare un parere tecnico ma solo di pancia e di cuore😊.

La scrittura scorrevole e le magnifiche descrizioni ti trasportano proprio lì sul posto dove le cose accadono e le vedi veramente accadere! Accadono a te lettore che sei lì con i vari personaggi!

‘Unico neo la seconda parte cioè dopo il crollo delle torri. Gli avvenimenti ed il racconto iniziano a confondersi,ma vai avanti nella lettura perché pensi “un motivo ci deve pur essere per questo caos nel caos, non credo che l’autore sia di colpo così distratto o sia “impazzito”.
Quando poi il mistero si rivela ti si apre un mondo, un mondo di pensieri (filosofeggianti).

Link Anobii.com


 

 

logonaamah

8 Febbraio 2016

Il protagonista di questo romanzo è una personalità complessa tormentata dal passato da cui non può liberarsi e che lo fa vivere nell’angoscia di perdere il presente duramente conquistato.
Un idealista convinto che convince, tanto da diventare un’idolo per molti e penetrare nel profondo l’esistenza delle persone con cui vive e lavora.

Ottima l’abilità dell’autore nel creare l’alternanza tra esaltazione e sconforto in un’uomo che incarna perfettamente l’eroe dei giorni nostri, vittima a sua volta degli spettri di sempre.
Complimenti.

Link Anobii.com


 

logomaxispanico

5 Febbraio 2016

La trama sembrava interessante: un pool di avvocati americani di uno studio impegnato in class action contro le grandi multinazionali e sullo sfondo la tragedia dell’ 11 settembre 2001 che coinvolge i vari personaggi della storia.

Ttuttavia il racconto stenta a decollare, sembra in alcuni punti ripartire per poi arenarsi nuovamente; manca decisamente la tensione tipica dei legal thriller, anzi in alcuni momenti sembra di leggere un libro della collana harmony; per non parlare del finale, confuso e senza alcun senso, che mal interpreta la grande tragedia vissuta dal popolo americano ad inizio secolo.
Decisamente sconsigliato.

Link Amazon


 

logotiziana

3 Febbraio 2016

Purtroppo non condivido le tante opinioni positive riguardo questo libro e sinceramente non lo consiglio..non vedevo l’ora di arrivare alla fine, che non arrivava mai.
Parte come una legal story, sullo stile Grisham, con un tocco di mistero che aleggia su una storia parallela e sulla tragica infanzia del protagonista, per arrivare a descrizioni stucchevoli (e infinite) sul suo idilliaco matrimonio e sulla sua principesca dimora, per finire con la tragedia dell’11 settembre.

Prolisso.
Trama sconclusionata.

Non do 1 stella solo perchè l’inizio era promettente.

Link Amazon


 

logodavide

31 Gennaio 2016

Uno studio di avvocati si imbarca in una causa collettiva estremamente impegnativa. Il perno della narrazione è uno dei tre soci. Tra mille intrecci si arriverà all’11 settembre (che non è il cuore della storia) con un finale che giustifica il titolo.
Scritto bene, lettura appassionante, ma personaggi caratterizzati un po’ troppo all’americana, cosa che non ti aspetteresti da uno scrittore italiano.
La trama si articola in continui avanti e indietro nel tempo, e questo rende la lettura leggermente più impegnativa rispetto ad una narrazione lineare.

Link Amazon


 

logoraph

31 Gennaio 2016

Bel libro, scritto bene e appassionante.
Le storie dei personaggi sono ben delineate e coinvolgenti.
Purtroppo mi ha lasciato perplesso il finale, abbastanza complicato e cervellotico.

Avrei dato volentieri 5 stelle con un finale diverso.

Link Anobii.com


logougoali

31 Gennaio 2016

Romanzo interessante e che prende, il finale un pochino complicato per chi non è abituato, oppure fatica a tenere a mente il susseguirsi della storia, comunque buono, vale la pena leggerlo.

Sono curioso di leggere il prossimo

Link Anobii.com


 

logoserenamedri

28 Gennaio 2016

Premetto che in genere non leggo romanzi di questo tipo, ma devo dire che mi e’ piaciuto molto, con i vari “salti” tral passato e presente…crea molta suspence…
E’ un libro che crea curiosita’ per capire come va a finire

Link Amazon


 

logogigliola

28 Gennaio 2016

Il libro incomincia bene, ritmo incalzante ma poi si perde completamente nel finale dove ancora non ho capito se il sogno intreccia la realtà o viceversa.
Veramente una gran confusione.

Link Amazon


 

logodaddafabio

11 Gennaio 2016

Parte bene e fino a metà libro la storia tiene bene, poi è un dilungarsi inutile di tanti scene di tanti fatti che alla fine rendono il libro noioso.

Link Amazon


 

logoclienteamazon2

11 Gennaio 2016

Ottimo prodotto, ben articolato e ben scritto. storia avvincente, anche se all’inizio non sembra così.
Ti fa venire voglia di continuare a leggere.

Link Amazon


 

logofedericobussi

9 Gennaio 2016

Avete presente quella sensazione di “qualcosa che non quadra” che spesso descrivono anche gli scrittori di gialli e noir?
In questo romanzo aleggia sin dalle primissime battute una sensazione di mistero, dove tutto potrebbe diventare il contrario di tutto in qualsiasi momento.

Un mistery costruito molto bene, con finale super avvincente che non ti fa staccare gli occhi dal libro.

Link Anobii.com


 

logoerika

9 Gennaio 2016

Questo autore si è rivelato per me un’interessante scoperta. Scrittura scorrevole ma particolare per i vari flashback ed incroci tra le vite dei personaggi, storia molto avvincente con finale per niente scontato.

Da consigliare

Link Amazon


 

logoclienteamazon

4 Gennaio 2016

Una trama avvincente frutto di una storia ben congegnata, “Quei giorni mai esistiti” si fa leggere con entusiasmo e curiosità crescente fino alle ultime pagine. Tanti i personaggi che ruotano intorno al protagonista, tutti ugualmente interessanti nelle loro intime fragilità e nella loro umanità.

Una storia dove il passato, a tratti feroce e sconvolgente, si intreccia con il presente dando, via via, definizione e completezza alla storia. Bravissimo l’autore che riesce a portarti fino alla fine del romanzo con il fiato sospeso e con una curiosità che ti “obbliga” a non staccarti fin quando non hai finito di leggerlo.

Lo consiglio, da leggere e rileggere per coglierne appieno le sfumature.

Link Amazon


 

logoricciariccia

2 Gennaio 2016

La prima parte è coinvolgente, piena di ritmo e interessante; all’improvviso tutto cambia! Non si capisce veramente più niente la caduta delle Torri invece di portare un nuovo intreccio o almeno continuare la storia di prima diventa l’inizio di capitoli confusi, anche il finale è poco chiaro.

Link Amazon


 

logocovadonga

1 Gennaio 2016

Un thriller legale che mi ha piacevolmente appassionato, ambientato in una frenetica New York che assiste impotente alla caduta delle Torri gemelle.
Il protagonista è un avvocato di grido, creatosi dal nulla, con un oscuro passato alle spalle, impegnato in una gigantesca ed estenuante causa contro potenti multinazionali.

Buono l’intreccio narrativo, che coinvolge. L’ultima parte si divora.

Link Anobii.com


 

logopinomarino

28 Dicembre 2015

Il fatto che il protagonista si generi dal nulla mi suona di poco originale.
Il finale troppo confuso seppur non banale.

Link Amazon


 

logorosannacofano

27 Dicembre 2015

Ho comprato questo romanzo spinta da una breve chiacchierata con l’autore su Anobi e dal prezzo accessibile. Ho iniziato a leggerlo subito e l’ho letteralmente divorato, nonostante la lunghezza. Viene descritto come un legal thriller, ma il tema della causa giudiziaria, a mio avviso, è un pretesto per scavare nella vita del protagonista, in un passato oscuro e traumatico che lo insegue nel presente. Sullo sfondo l’11 settembre.

Come unire questi temi così distanti senza cadere nel pastiche letterario? Andrea Canto ci riesce grazie alla robustezza della trama, che, per me, è il vero punto forte del romanzo. Infine, il titolo.
Bisogna arrivare alla fine del romanzo per comprenderne il significato, ma allora si rivela assolutamente azzeccato.

Link Amazon


 

logosoleluna

27 Dicembre 2015

Ma che senso ha scrivere un libro così ??!
Neanche una stella gli avrei dato, ci sono autori che dovrebbero rassegnarsi e fare altro.

Link Amazon


 

logomaserismo

23 Dicembre 2015

Ho terminato ora di leggere questo libro e ne sono rimasto entusiasta.
Se nella prima parte sembra un libro abbastanza normale seppur scritto molto bene e quindi di piacevolissima lettura, da metà esplode letteralmente, iniziano colpi di scena e situazioni inaspettate che rendono il libro avvincente, bellissimo.

Poi il finale è incredibile: l’ultimo terzo del libro lo si legge tutto d’un fiato, senza riuscire a staccare l’attenzione dalle vicende narrate. Sono veramente soddisfatto di essermi imbattuto in questa lettura.

Libro da 5 stelle. Le consiglio a tutti!

Link Anobii.com


 

logopeysmecker

22 Dicembre 2015

Trama passabile seppur piuttosto banale e scontata e con personaggi stereotipati. Quello che stupisce negativamente è la scrittura, evidentemente il testo non ha subito il minimo editing e nemmeno una banale correzione grammaticale.  Poi non è chiaro perché dover modificare i connotati a Brooklyn o accelerare in maniera macchiettistica i tragici eventi dell’11 settembre. Per non parlare del finale dove il personaggio A…cut per spoiler…

Evidentemente la scrittura si era biforcata in due direzioni diverse ma siccome non si butta via niente si è deciso di mischiare tutto in maniera confusa e frettolosa.

Da evitare.

Link Amazon


 

logocetty

21 Dicembre 2015

Non amo recensire i libri che leggo. Le emozioni che regala la lettura sono molto soggettive.

Ma ecco che a volte quelle emozioni ti spingono a renderne partecipi gli altri. “Quei giorni mai esistiti” e’ un bel libro! L’ho letto d’un fiato perché DOVEVO arrivare all’epilogo.

Grazie all’Autore spero di continuare a seguirlo.

Link Amazon


 

logogattona

21 Dicembre 2015

Scritto bene ma storia confusa in cui ho avuto difficoltà ad orientarmi.

Non male comunque consigliato a chi più furbo di me riesce a cogliere i giochi temporali!

Link Amazon


logosandromoino

20 Dicembre 2015

La trama è interessante, succede continuamente qualcosa, più si va avanti e più ci si affeziona ai protagonisti.

Proprio bello!

Link Amazon


logocinzia

15 Dicembre 2015

Splendido. Mi sono piaciute sia la trama, sia lo stile: mai pesante, scorrevole e con flashback che creano una discreta suspance.

Le descrizioni sono tanto vivide, che ti par di esser lì, in una New York ancora immersa nelle sue sicurezze, in cui l’individualismo e la rivalsa la fanno da padrone.
Splendidi anche i personaggi, ben costruiti, veri. Il protagonista per primo, la cui storia personale ti prende da subito.

In certi punti par quasi di leggere Grisham.
Bravo Andrea, aspetto il prossimo!

Link Amazon


 

logosilvia68

15 Dicembre 2015

Libro che da subito mi ha coinvolta, presa, non volevo più staccarmi. Scritto deliziosamente e con maestria, descrivendo benissimo ogni situazione.

Tutto questo fino ad un punto, da li in poi non ci ho capito più niente, ho trovato delle incongruenze, i personaggi principali si alternano e si va facilmente in confusione.

Alla fine, a tutto questo viene data una spiegazione, che a me ha lasciato un po perplessa.

Sicuramente l’idea di fondo e il modo di scrivere dello scrittore sono da apprezzare manca secondo me ancora un po di struttura (esperienza) che avrebbe dato alla trama più chiarezza.

Link Anobii.com


 

logocinziacash

13 Dicembre 2015

Bel romanzo che non si riesce ad inserire in una categoria ben precisa ma questa è la sua forza e la sua originalità: un po’ thriller un po’ romanzo di formazione un po’ “storico” (crollo delle torri gemelle) ma il tutto è ben dosato e perfettamente amalgamato.

Un finale sorprendente al quale ho dato una mia personale interpretazione che non svelo per non rovinare il gusto ad altri lettori.

Complimenti all’autore!

Link Anobii.com


 

logoannaalosi

13 Dicembre 2015

La storia è molto appassionante, ti appassiona già dalle prime pagine, il protagonista è un avvocato molto importante che sta portando avanti una grossa causa, con una bella famiglia.

Peccato che verso la fine diventa un po confusionario, non ti fa capire niente, arrivi alla fine e ti lascia perplesso.

Link Amazon

 


 

logopaola

13 Dicembre 2015

Scorrevole… l’alternanza dei personaggi e dei periodi tiene viva l’attenzione e la voglia di scoprire altro imprevedibile nel finale scritto molto bene….da consigliare.

Link Amazon


 

logogrossicarla

13 Dicembre 2015

Il libro è stata una piacevole lettura: Il ritmo incalzante , le continue sorprese e i personaggi ben caratterizzati spronano il lettore ad andare avanti.

 

Link Amazon


 

logotopkapi

11 Dicembre 2015

Buon romanzo, che invoglia nella lettura.

Un passato difficile, di cui porta i segni nell’anima e sul corpo, spinge il protagonista a riscattarsi con successo nella vita, diventa un brillante avvocato, fonda uno studio prestigioso, insieme ad altri due soci e affronta con grinta e determinazione cause importanti contro grandi multinazionali.

Ha una bella famiglia, una moglie che ama, l’unica con la quale sia riuscito ad aprirsi e raccontare il dramma della sua infanzia.

Ma certe esperienze anche l’amore e il successo non riescono a cancellarle… Finale a sorpresa..

Link Anobii.com


 

logoyvonne

8 Dicembre 2015

Ho acquistato questo libro incuriosita dalla trama e dalle recensioni degli altri, ma francamente mi aspettavo qualcosa di più. Non è un thriller, non è un giallo, non è un poliziesco. 

L’ho letto in pochi giorni nonostante non sia breve, (a me piacciono le storie lunghe). Ho trovato la lettura del libro molto gradevole ed il tema affrontato di grande valore, ma troppi i flash back.

Comunque bisogna arrivare alla fine del libro per capire il senso del titolo “Quei giorni mai esistiti”.

Da leggere per farsi un’opinione!!

Link Amazon


 

logosignorpeppino

2 Dicembre 2015

Questo romanzo è la rivelazione dell’anno. E Andrea Canto un autore da segnarsi. Libro avvincente, personaggi sicuri, atmosfera reale e viva.

Il ricordo della tragica mattinata dell’11 settembre 2001 ricostruita in tutta la sua tragicità ci fa rivivere un dramma attuale. Ripeto, pagine intense, misteri irrisolti e risolti. Lettura veloce che vorresti mai finire e che dovrai un domani rileggere.

Andrea Canto, di diritto, non solo una promessa ma un nome nuovo per la letteratura italiana.

Link Anobii.com (versione cartacea)

Link Anobii.com (versione digitale)


 

logosimi

30 Novembre 2015

Un romanzo che mi è piaciuto moltissimo. E’ un libro che ti prende dall’inizio alla fine tanto che non vorresti interrompere la lettura. Consiglio di leggerlo!

Link Anobii.com


 

logostefanobalsamo

27 Novembre 2015

Mi è’ piaciuto molto. Forse un pò lungo e con troppi flashback.
Lo consiglio.

Scrittore molto promettente, leggero’ sicuramente altre sue opere.

Link Amazon


 

logothestory

26 Novembre 2015

Questa è la mia prima recensione ed è dovuta al fatto che pochissime volte ho letto un autore italiano scrivere con quello stile decisamente americano. Suggestivo e descrittivo al punto che leggendolo mi sembrava di vedere le immagini scorrere come in un film.

La trama originale è supportata da un acuta definizione della complessa psicologia comportamentale di quelli che possiamo definire i protagonisti, in quanto pur avendo un personaggio principale molte sono le caratterizzazioni dei coprotagonisti, che a mio avviso non possono essere definiti solo comprimari.

Il susseguirsi di eventi legati tra loro con intensità costruiscono la spina dorsale del romanzo che incolla alla lettura. Il finale inatteso mi ha regalato la sorpresa e lo stupore dei migliori thriller.

Complimenti all’autore e lo consiglio caldamente.

Link Anobii.com


 

logogiovannagabbioneta

24 Novembre 2015

Il romanzo mi è stato consigliato da una mia amica, l’ho comprato nel giorno di offerta (3 giorni fa) e l’ho terminato stanotte, perché non riuscivo a staccarmi.
Sono una lettrice accanita e non mi sono fatta intimorire dall’autore che non conoscevo e dalle tante pagine.
L’ho trovato accattivante sia per la trama, ma soprattutto per lo stile di scrittura semplice e incisivo.
Mi piacerebbe tanto che diventasse la sceneggiatura di un film perché, secondo me, si presta molto bene!

Link Amazon

 


 

logofrancomoscatelli

24 Novembre 2015

Un romanzo bellissimo con una trama travolgente e ben strutturata in cui l’azione si sviluppa con un ritmo incalzante che non ti dà tregua e non ti consente di interrompere la lettura se non quando arrivi alla parola fine.
I personaggi sono tutti ben costruiti in particolare quello principale, un avvocato giunto all’apice del successo con un passato di violenze subite da parte del patrigno e del fratellastro che però lo rendono forte e con una personalità dominante verso tutti coloro che lo circondano.
Il finale poi, tanto originale quanto sorprendente, ti tiene con il fiato sospeso fino alla conclusione della storia.
Un libro scritto da un autore italiano che non si può non leggere. Consigliatissimo !!

Link Anobii.com


 

logoklomarz

24 Novembre 2015

Davvero notevole. Tutto.
L’intreccio, la descrizione dei personaggi e delle loro emozioni. Il ritmo. I colpi di scena. I flashback.
E il finale…. geniale, anche se amaro.
E allora perchè solo tre stelle?
Per l’evidente mancanza di un editing degno di questo nome, che ha criminalmente lasciato nella stesura definitiva una quantità impressionante di imperfezioni e perfino di errori lessicali.
L’autore meritava un’edizione migliore, molto migliore, perchè la storia è davvero ben fatta.

Link Anobii.com


 

logo paciuy

22 Novembre 2015

Romanzo molto avvincente che ti lega alla trama dall’inizio alla fine, in un crescendo di tensione grazie ad un’idea molto avvincente dell’autore, che fino all’ultimo non ti lascia capire dove e come la storia potrà finire. Consigliato.

Link Anobii.com


 

logokatia86

16 Novembre 2015

Un’interessantissima lettura ricca di avvenimenti e personaggi che rendono questo libro un crescendo di suspanse, con quella voglia di andare avanti e leggere ancora una pagina per scoprire cosa accadrà! C’ è un po di tutto in questo libro, e forse è proprio questo che lo rende originale, e quello che lo rende unico secondo me è l’imprevedibilità dell’autore.

A me è piaciuto parecchio e consiglio di leggerlo!

Link Anobii.com


 

logo valenic

15 Novembre 2015

Trama molto avvincente, ambientazione molto curata e i personaggi con una forte personalità e mai scontati.
Un intreccio pieno di colpi di scena. Consigliatissimo!!!!!

Link Amazon


logosimo77pc

11 Novembre 2015

Libro bellissimo e molto interessante, scritto con maestria da un autore italiano. Un vero talento tutto da scoprire!

Link Anobii.com


 

logo gulfstream

28 Giugno 2015

Bello bello! La trama è molto ben strutturata, i personaggi caratterizzati, un finale incredibile. Non riuscivo a mettere giù questo libro, l’ho letto in due giorni. Sorprende che un autore italiano si avvicini così tanto ai ben più blasonati scrittori esteri.

Link Amazon


logo anna

12 Luglio 2015

Ho comprato il libro. Ho iniziato a leggerlo e ti prende…. quando lo lasci non vedi l’ora di riprenderlo per sapere come prosegue. Ti appassiona.

Link Amazon


 

logosimonev

10 Novembre 2015

E’stata una vera rivelazione questo libro, la trama incalzante e sempre attuale, i personaggi con una forte personalità e mai banali.

Lo scritttore si è rivelato abilissimo a costruire un intreccio in questo romanzo davvero degno di nota. Consigliatissimo!!!!!

Link Kobo Books


Logo mbc

30 Luglio 2015

Lessi il manoscritto originale due anni e mezzo fa e ho voluto rileggere l’ebook uscito il 25 Giugno. Oggi, a romanzo pubblicato, devo complimentarmi con l’autore. Viene raccontata una bella storia, interconnessa in ogni sua parte, molto avvincente, carica di colpi di scena soprattutto nelle ultime 150 pagine. E qui si lascia leggere tutto d’un fiato.
Il grande schermo gli renderebbe onore!
Link Amazon


logo monica

14 Luglio 2015

È’ un romanzo che si legge tutto di un fiato!Scritto bene,fluido e ricco di mistero.
I personaggi sono ben descritti nel loro intimo.
Ottima lettura
Link Amazon


logo sabina

19 Agosto 2015

Un continuo colpo di scena, perché in realtà in questo libro ce ne sono dentro almeno tre. La causa legale, il passato terribile di Jason, e l’11 settembre.
Scritto molto bene, quando ho iniziato a leggerlo non sono più riuscita a fermarmi perché ogni pagina apre a nuovi e intriganti sviluppi e flashback che svelano retroscena sempre più complessi.

Link Amazon


logo manuela curci

6 Agosto 2015

Libro senz’altro da consigliare/regalare, adatto a tutti per la sua trama intrigante e affollato di personaggi incredibilmente autentici seppur molto diversi tra loro.
Piani diversi di spazio temporale mai di difficile comprensione che agganciano l’attenzione e la curiosità fino alla fine di questa storia “corposa” e avvincente.

Link Amazon


logo manuela del torso

23 Agosto 2015

Io l’ho letto praticamente due volte. I diversi piani di lettura rendono questo romanzo estremamente ricco.
E’ convincente e appassionante, pieno di spunti per riflessioni profonde.
Le ambientazioni, come pure le atmosfere psichiche, sono cariche particolari, ma la trama resta leggera e scorrevole.
In casa l’abbiamo letto tutti 🙂

Link Amazon


logo Maria Luisa

3 Settembre 2015

Grazie all’autore per aver creato la figura di Jason: un eroe contemporaneo in cui si ci immedesima presto, fino ad affezionarsi.

Link Kobo Books


logo daria49

5 Settembre 2015

La realtà e la finzione sono ben mescolate; un appunto: solo il finale svelerà il titolo … Bello comunque e ben strutturato.

Link Anobii.com


logocenerino55

17 Agosto 2015

Consigliatomi da un Anobiiano e’ stato un bella sorpresa.

Scritto in modo efficace ed incisivo senza fronzoli.  Un evento tremendo come l’11 settembre intrecciato alla trama del personaggio, rischiava di essere difficile da gestire , invece ne e’ scaturito un bel thriller.
Forse la fine e’ un po’ tirata ma il giudizio rimane positivo.

Da consigliare

Link Anobii.com


logo sletta nord

11 Settembre 2015

Trama incalzante, scrittura diretta, buono l’intreccio.

Link Anobii.com


logo naturalmentefabi

2 Novembre 2015

Un polpettone che non finiva più. Ha messo dentro di tutto:violenze in famiglia, l’attacco alle due torri, la class action ecc.
Andrebbe bene per fare una serie in TV.

Link Anobii.com


 

logo armando dagostino

3 Novembre 2015

ll libro di Canto mi è piaciuto molto per vari motivi. Il ritmo incalzante, le continue sorprese ed avvenimenti, che lo rendono un libro da cui è molto difficile distaccarsi.

L’ho letto in pochi giorni nonostante non sia certamente breve. Particolarmente profondo ed interessante è il protagonista, un uomo che ha molto sofferto nel passato e che, raggiunto il successo, trovato l’amore e formato una famiglia teme continuamente di perdere tutto.

Interessante anche il ritratto di New York e la descrizione del clima in occasione del’attentato alle torri gemelle. Potrebbe essere un bel regalo di Natale per gli amanti della lettura.

Link Amazon


logocaludiamagistro

4 Novembre 2015

Mi è piaciuto moltissimo, ho dovuto contrastare la voglia di non mollarlo anche in piena notte quando era giunta l’ora di dormire.

Drammatico nel ricordo dell’attentato, la polvere grigia me la sono sentita addosso. Ho creduto e sperato in un errore nel finale.
Grazie Andrea Canto, scrivi ancora per piacere

Link Anobii.com


logo daniela maugeri

8 Novembre 2015

Ho finito “Quei Giorni Mai Esistiti” da due giorni e già mi manca. Mi ero completamente calata nella storia e nei personaggi.

Quando ho cominciato a leggerlo ero scettica e un po’ prevenuta, ritenevo che non fosse il mio genere. Faccio l’avvocato, mi dicevo, sarà l’ennesimo legal thriller.

Invece no: la scrittura coinvolgente e chiara dell’autore condita da una trama ingegnosa ricca di colpi di scena mai scontati, la caratterizzazione dei personaggi insieme alle ultime 100 pagine solo apparentemente visionarie hanno creato un libro degno di essere letto e riletto. Complimenti all’autore e a Riccardo Borri, menzionato nei ringraziamenti come ideatore del romanzo, per un libro da leggere e da fare leggere.

Link Facebook


logoalghero0799

19 Novembre 2015

Il romanzo inizia in una splendida giornata dell’11 settembre 2001 a New York.
Il protagonista è Jason, giovane e affermato avvocato alle prese con una class action di grande rilevanza con alcune case automobilistiche.
Si ha modo di conoscerlo nel suo presente ma anche nel suo passato problematico e tragico, tramite dei flashback.
Ne emerge una figura dal carattere forte, dominante ma anche disponibile e generosa con chi gli sta vicino nonostante tutte le insicurezze che si trascina dietro dall’infanzia.
Sono ben delineati anche tutti gli altri personaggi che gli fanno da contorno, ognuno con una storia a se.
Bisogna arrivare alla fine del libro per capire il senso del titolo “Quei giorni mai esistiti”.
Solitamente riesco ad intuire come andrà ad evolversi la storia, ma questa volta sono stata completamente spiazzata dal finale imprevedibile.
E’ certamente un ulteriore merito per quest’autore che con la sua scrittura fluida e scorrevole riesce a coinvolgerci nell’evolversi della storia anche nel narrare un evento drammatico come l’11 settembre.
Ad Andrea un BRAVO e l’invito a continuare a scrivere.

Link Anobii.com e Link Amazon

Annunci

2 pensieri riguardo “RECENSIONI LETTORI”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

COMPRA SU:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: